16Dic
Article by beatrice
Beatrice Borini
  • Categorie

  • Salvare le foto di Instagram: ora si può

    Salvare le foto di Instagram: ora si può

    Tutte le volte, lì a far screenshot: e capita sempre che, quando serve, hai la memoria piena a causa di un rullino di enne-mila foto "rubate" dai profili Instagram degli amici. Per fortuna Zuckerberg è venuto in nostro soccorso e, da qualche giorno, il nuovo aggiornamento del social fotografico per eccellenza permette di salvare le foto che ci piacciono e di ritrovarcele in una sezione dedicata, visibile solo a noi.

    È sufficiente cliccare sul flag sotto la foto per attivare la funzione: la stessa linguetta la trovi poi nel tuo profilo, e lì vengono raccolte tutte le immagini che in qualche modo ti hanno colpito, tanto da volerle rivedere ancora. Niente notifiche ai follower: nessuno saprà cos'hai salvato.

    Speriamo che dal salvataggio alla creazione di liste e bacheche in stile Pinterest il passo sia breve.

    Per me è una salvezza, e credo anche per i booklover che seguono il mio blog e quello di altri. Ogni volta, screenshottare le copertine e andarle a ripescare in mezzo alle foto di famiglia e agli scatti della cena perfetta non è semplice. Se il buon Mark riuscirà anche a farcele organizzare in cartelle, avremo delle vere e proprie ToBeRead list da sfoderare, alla prima libreria utile.