Cookies

I cookies sono informazioni che i siti registrano sulla memoria del dispositivo con cui effettui la navigazione (computer, smartphone o tablet) e che possono servire per salvare le tue preferenze, memorizzare i tuoi dati di accesso a un sito su cui sei già stato o in cui sei già registrato, facilitarti le operazioni di acquisto prodotti da un e-commerce o riproporti prodotti che hai comprato o visualizzato di recente online.

Nel mio sito uso dei cookie, chiamati cookie tecnici, per:

  • ricordarmi se ti ho già informato dell’esistenza dei cookies, o se invece devo ricordarti che li uso e invitarti a leggere questa informativa (se sei arrivato qui dalla barra, forse ancora non te l’avevo detto);
  • ricordarmi se ti ho proposto di iscriverti alla newsletter negli ultimi 60 giorni, per evitare di continuare a chiedertelo 😉

Ancora un paio di cose:

  • Nel mio sito uso Jetpack, un plugin di WordPress che gestisce l’iscrizione ai commenti di un post, ti riconosce se sei un utente registrato di WordPress e stai navigando “loggato”, e Akismet, un servizio di WordPress che argina lo spam. Qui puoi leggere come Automattic, l’azienda che produce WordPress, gestisce questi dati.
  • In fondo ai post della sezione News presto inserirò i pulsanti per la condivisione sui social network Facebook, LinkedIn e GooglePlus. Inoltre a volte faccio l’embed di contenuti da YouTube o Instagram e in futuro potrebbe tornami utile anche Slideshare, per condividere con te alcune presentazioni. Tutte queste piattaforme salvano i dati in cloud su server che possono risiedere fuori dalla UE e usano i propri cookies per riconoscerti, se stai navigando dopo esserti collegato ai tuoi account. Non ho nessun tipo di accordo con loro e non posso controllare come usano i tuoi dati, per questo – se hai dubbi o sei anche solo curioso – ti consiglio di dare un’occhiata alle loro privacy policy:
    Facebook
    LinkedIn (per LinkedIn e Slideshare)
    Google (per GooglePlus e YouTube)
    Instagram
  • Inoltre, uso Google Analytics per avere, in forma anonimizzata, le statistiche d’uso del sito, cioè per capire quali sono le pagine più visitate, i link più cliccati, ecc. La loro privacy policy la trovi qui.

Se non ti va niente di tutto ciò o vuoi cambiare qualcosa nel modo in cui la Rete entra nella tua privacy, puoi sempre andare a modificare le preferenze di Privacy del tuo browser così da non memorizzare cookies, cancellarli dopo ogni visita o ogni volta che chiudi il browser. Puoi anche solo i cookies di www.beatriceborini.it e non quelli di terze parti. Per maggior praticità, con il servizio offerto da Your Online Choices puoi vedere quali cookie installano i vari servizi e come puoi disattivarli, uno per uno.

Retargeting

Uso anche il pixel di Facebook e Google Adwords per fare retargeting, cioè per farti vedere (su Facebook, sul motore di ricerca o sui siti partner di Google) pubblicità coerente con quello che hai già visto (e che probabilmente ti interessa). È vero, si tratta pur sempre di pubblicità, ma sono dell’idea che se si tratta di argomenti a cui sei (o sei stato) interessato non sia poi così fastidiosa 😉

Il retargeting sfrutta i cookies (vedi sopra) e i tuoi dati di navigazione, ma non può accedere alla tua identità e ai dati personali. Quindi anche qui tutto ok!

Newsletter

Puoi ricevere novità dal web e consigli utili per promuovere la tua attività online iscrivendoti alla Newsletter da qualsiasi post della sezione News.

Una volta ogni tanto, senza una periodicità fissa, ma comunque non più di una volta a settimana, mando una newsletter a tutti gli iscritti con:

  • un riepilogo degli ultimi post pubblicati nella sezione News
  • la segnalazione di eventuali corsi off e on line tenuti da me

La newsletter è gestita con MailChimp, e il tuo indirizzo email viene memorizzato sui server di MailChimp (quindi anche fuori dall’Unione Europea) e, periodicamente, nei backup che io faccio della mia lista. Ecco la privacy policy di MailChimp. Quando ti iscrivi (o ti disiscrivi), io potrei ricevere una notifica coi tuoi dati sulla mia casella email, che è gestita su Gmail.

MailChimp, come ogni piattaforma per la gestione di newsletter, mi dà informazioni su chi apre le newsletter e clicca sui link; io uso queste informazioni per capire se sto scrivendo cose interessanti per chi legge, e regolarmi di conseguenza.

Per tua informazione:

  • se non vuoi che chi ti mandi una newsletter sappia che l’hai aperta, leggi la newsletter senza scaricare le immagini
  • se non vuoi che i tuoi clic sui link di una newsletter vengano tracciati, copia i link, meglio ancora se dalla versione in solo testo, e aprili direttamente nel browser.

Unica titolare del trattamento dei dati sono io, BEATRICE BORINI, e qui trovi tutti i miei recapiti e riferimenti:
BEATRICE BORINI
via Buche 31
37060 Gazzo Veronese (VR)
Email: info @ beatriceborini PUNTO it
PEC: beatrice PUNTO borini @ venetogiornalisti PUNTO it
P.IVA 04233910233

ps. Perché la mail è scritta così “male”? Perché se la metto per esteso poi mi si intasa la posta di SPAM :( alla faccia del GDPR!

MAI e poi MAI cederò il tuo indirizzo email a nessun altro, per nessun motivo, questa è una promessa.
Se non ti senti tranquillo puoi comunque smettere di ricevere la newsletter in qualunque momento, attraverso il link che trovi in fondo a ciascun messaggio. Continuerò a mandarti newsletter e post fino a quando non chiuderai la tua iscrizione; in ogni caso, io periodicamente controllo chi non sta aprendo più i miei messaggi da alcuni mesi, e procedo a disiscriverli (in gergo si dice “fare list cleaning”), per evitare di continuare a scriverti se non sei interessato.

NB: dopo la disiscrizione, MailChimp mantiene comunque i dati degli ex-iscritti per evitare di poterne forzare il reinserimento nella mailing list. Se però vuoi la cancellazione definitiva dei tuoi dati, scrivimi e la farò io manualmente.

Social Advertising

A me per prima non piace tutta quella pubblicità sui social. Sono invece molto più propensa a ricevere advertising di cose che mi interessano, quindi ho pensato di inserire tra le possibilità (che puoi accettare o meno) anche quella di usare la tua mail per customizzare il target a cui rivolgo la mia pubblicità. Questo processo si chiama Social Advertising e se mi autorizzi giuro di non diventare troppo pressante :)

Uso del modulo contatti e dei dati inseriti

Se compili il form della sezione Contatti io uso i tuoi dati per risponderti, e lo stesso succede se mi scrivi direttamente una e-mail. I tuoi dati restano memorizzati nel mio archivio di posta elettronica (Gmail) e nei miei backup; sono sempre io la titolare e responsabile del trattamento dei dati, e anche in questo caso stai tranquillo, perché non cederò mai a nessun altro queste preziose informazioni (a meno che tu non mi autorizzi a farlo).

Navigazione nel sito

Quante persone leggono il mio sito? Quante pagine vengono aperte? Da dove provengono i lettori? Sono donna, e quindi di natura molto curiosa. Per questo ho integrato nel mio anche Google Analytics, che è un ottimo servizio gratuito fornito da Google; ho impostato Google Analytics in modo che il tuo indirizzo IP venga anonimizzato, attraverso l’azzeramento dell’ultima parte dell’indirizzo stesso.

Le informazioni generate dal cookie di Google Analytics sull’utilizzo del sito web da parte tua (compresa la prima parte del tuo indirizzo IP) vengono quindi trasmesse a Google e depositate presso i suoi server negli Stati Uniti. Google usa queste informazioni per tracciare ed esaminare l’uso del sito da parte dei visitatori, e fornire questi dati, in forma aggregata e mai collegati alla tua identità, attraverso i report di Analytics e i suoi altri servizi informativi (es. Google Trends).

Google potrebbe trasferire queste informazioni a terzi nel caso in cui questo sia imposto dalla legge o nel caso in cui si tratti di soggetti che trattano queste informazioni per suo conto; l’informativa su privacy e uso dei dati di Google Analytics è qui.

Io uso i dati delle analytics per capire cosa ti interessa, di quello che leggi sul mio sito, così da fornirti sempre più contenuti utili.

Se non vuoi essere “tracciato”, nemmeno in forma anonima, da questo o da altri siti che usano Google Analytics, puoi scaricare il componente aggiuntivo per disattivare l’invio dei dati di navigazione a Google Analytics: funziona con i browser più diffusi, ed è distribuito gratuitamente da Google.

 

Tutto quello che ti ho detto qui è scritto anche, in maniera più ordinata ma forse meno comprensibile, nella Privacy Policy fatta con Iubenda.