fbpx
strategia web marketing sem

Strategia di Web Marketing: quando è utile investire nella pubblicità su Google

Spesso ho sottolineato la moltitudine di elementi che compongono una buona strategia di web marketing: SEO, SEM, Social Network, Email Marketing e così via. Infatti quando si mette la propria attività su internet è importante riuscire a ottenere le attenzioni giuste e a sfruttare tutte le opportunità che il web mette a disposizione.

Facciamo un esempio.

Hai deciso di realizzare un sito web per la tua attività, o ne stai ristrutturando uno già esistente, quindi (seguito da un esperto) realizzi un progetto e una strategia di web marketing ad hoc. Come sai i contenuti, tra le altre cose, rivestono una grande importanza per il buon posizionamento del tuo sito quindi una parte del tuo progetto sarà dedicato alla SEO, la Search Engine Optimization.

Finché il sito viene indicizzato e le pagine dei tuoi prodotti scansionate per definirne il posizionamento, il mio consiglio è di implementare nella tua strategia la SEM, la Search Engine Marketing, ovvero la pubblicità su Google Ads.

Perché investire negli annunci online?

La campagna pubblicitaria su Google ti permette di farti trovare dalle persone che hanno bisogno proprio del prodotto o servizio che offri e di intercettare chi non ha espresso il desiderio consapevole all’acquisto ma ha solo un vago interesse.

Il discorso può sembrare in apparenza confuso, l’utilizzo stesso di Google Ads a tratti può essere complicato, per questo il mio suggerimento è affidarti ad un esperto, ma lascia che ti dia un’infarinatura per spiegarmi meglio.

Fare pubblicità su Google ti permette di:

  • Targettizzare i tuoi annunci definendo chiaramente il pubblico a cui vengono rivolti
  • Tenere sotto controllo i costi
  • Misurare facilmente i risultati ottenuti (il famoso ROI)

Gli annunci pubblicitari su Google non sono altro che delle aste online in cui i partecipanti, cioè le aziende che vogliono fare pubblicità, cercano di accaparrarsi le “parole chiave” di loro interesse. Scegliere le keywords giuste è fondamentale per ottenere i risultati desiderati, ma perché ciò accada devi conoscere il tuo mercato di riferimento, chi sono i tuoi clienti e i tuoi competitor.

Dove compaiono i tuoi annunci di Google Ads?

Quando crei un annuncio puoi scegliere in quale sezione del web far apparire la tua pubblicità, un po’ come se dovessi scegliere in quale strada e via posizionare il tuo cartellone pubblicitario.

Distinguiamo principalmente tra la rete di ricerca e la rete display.

Rete di Ricerca

Le campagne sulla rete di ricerca sono visibili proprio sulla pagina dei risultati di Google, cioè il tuo potenziale cliente li vedrà in alto sulla pagina dei risultati che si carica dopo aver fatto una ricerca sul motore di ricerca.

google ads rete ricerca

Si tratta di utenti che hanno un bisogno specifico e sanno come soddisfarlo (infatti si parla di domanda consapevole), cioè di potenziali clienti che cercano la risposta a una loro domanda specifica.

Rete Display

Le campagne sulla Rete Display, invece, compaiono in siti che aderiscono al circuito di Google e sono utili per intercettare coloro che non hanno espresso il loro interesse verso qualcosa di specifico (infatti si parla di domanda latente).

google rete display

Questi tuoi potenziali clienti hanno un’esigenza generica, ad esempio hanno bisogno di evadere dalla quotidianità, ma non sanno ancora come soddisfare questo bisogno, le possibilità sono ancora tutte aperte: possono andare in vacanza o passare una giornata alle terme o andare in fare yoga tra i vigneti.

Si tratta di due tipi di campagne adatte a intercettare persone che si trovano in un diverso punto del buyer journey e, anche se in entrambe puoi utilizzare sia testi che immagini, dovrai fare leva su argomentazioni diverse.

Nella definizione della tua strategia di web marketing puoi scegliere l’una o l’altra o entrambe, dipende dagli obiettivi che vuoi raggiungere e dal budget che hai a disposizione.

Se vuoi saperne di più, iscriviti al mio webinar gratuito in programma MERCOLEDì 9 SETTEMBRE alle 14.30 su Zoom.

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *